Assistenza al travaglio a La Spezia e Sarzana 

Nelle prime fasi del travaglio è consigliato promuovere l’adattamento alle doglie in un ambiente intimo e rassicurante, questo per tante donne è proprio casa. Come conciliare il bisogno di intimità con degli adeguati standard di sicurezza?  Proprio l’intimità di casa, insieme agli standard di sicurezza garantiti dalla presenza della tua ostetrica personale sono gli elementi che hanno reso questo tipo di assistenza una garanzia per la promozione della salute di mamma e bambino nelle gravidanze a basso rischio.

Assistenza al travaglio in casa prima di andare in ospedale

Andremo in ospedale al momento giusto, vivendo insieme le fasi iniziali delle doglie che possono essere faticose e fuorvianti senza un’assistenza professionale. La presenza nella propria casa della tua ostetrica prima di andare nell’ospedale scelto, promuovere l’adattamento ad un travaglio fisiologico. 

L’ostetrica in questo tempo custodisce il benessere materno e fetale, propone posizioni agevolanti per la progressione del travaglio e metodi di contenimento del dolore. Trascorsa buona parte del Travaglio nella tranquillità ed intimità della propria casa, in base al decorso e ai tempi del travaglio saranno fornite indicazioni sul momento più idoneo per andare in ospedale.

L’assistenza proseguirà al ritorno a casa, dopo la dimissione ospedaliera, in cui si avrà cura della neomamma e del nuovo nucleo familiare, dell’orientamento nei nuovi ritmi del neonato ed dell’avvio dell’allattamento al seno se desiderato.

Ricevere una tale continuità assistenziale, tra la gravidanza e il post parto garantisce cura e sicurezza; è un privilegio che dovrebbe essere invece previsto come livello essenziale di assistenza, così come è in molti Paesi europei.

I criteri di esclusione da questo servizio sono a discrezione dell’ostetrica, sulla base degli standard di sicurezza dettati delle evidenze scientifiche internazionali e dalle linee guida nazionali.

E’ quello che fa per te se…

 

Riconosci l’importanza di un ambiente intimo e sicuro per promuovere un travaglio armonico da un punto di vista ormonale, muscolare e relazionale e ne vuoi beneficiare

Desideri un’assistenza ostetrica personalizzata che mantenga e controlli il benessere tuo e del tuo bambino restando nell’intimità di casa

Desideri essere orientata dall’insorgere delle doglie fino al momento giusto per recarti in ospedale

Vuoi evitare di andare troppo presto in ospedale e desideri stare in casa oltre la diagnosi di travaglio attivo

Vuoi evitare di trovarti in casa senza assistenza fino al momento dell’accesso in ospedale

Desideri una continuità assistenziale da parte mia: dalla gravidanza al dopo parto.

 

COME FUNZIONA

Il momento ideale per contattarmi ed assicurarvi la migliore assistenza possibile è nel il primo trimestre di gravidanza, questo tipo di assistenza è comunque accessibile alle donne seguite da me a partire almeno dalla 28a settimana gestazionale e viene concordata entro la 33a.

Questo servizio è garantito per una sola donna ogni 4 settimane, poiché prevede la reperibilità ostetrica esclusivamente dedicata.

 

Iniziare già nel primo trimestre con le visite ostetriche in gravidanza vuol dire:

 

mettere sane basi di fiducia reciproca

delineare al meglio un chiaro piano d’azione insieme

beneficiare al meglio della relazione maieutica

 

Questo servizio prevede e garantisce:

una visita ostetrica a domicilio a 37 settimane gestazionali

la reperibilità dell’ostetrica dalla 37a alla 42a settimana gestazionale

l’assistenza al travaglio a domicilio per poi recarsi in ospedale in autonomia

1 visita in puerperio (entro una settimana dalla nascita)

 

Si ricorda che, l’assistenza alla nascita è da concordare non oltre le 32 settimane di gravidanza

I criteri di esclusione da questo servizio sono a discrezione dell’ostetrica, sulla base degli standard di sicurezza dettati delle evidenze scientifiche internazionali e dalle linee guida nazionali.

 

Il servizio ha una durata variabile ed è previsto un compenso variabile (stabilito in base a: durata, notturno, festività, etc.) compreso tra 1400 e 1700 euro* detraibili in quanto spesa sanitaria. 

Per prenotare una visita iniziale, puoi scrivermi alla sezione contatti specificando la data presunta del parto ed il tuo numero di telefono. 

 

L’assistenza ostetrica, può poi proseguire con le visite dedicate al post parto per il benessere del perineo o per il sostegno all’allattamento desiderato, oltre che con la partecipazione al gruppo Crescere insieme per genitori e bimbi/e 0-12 . 

 

SOS Contrazioni: diagnosi di travaglio attivo

Nelle fasi iniziali delle doglie che possono essere faticose e fuorvianti senza un’assistenza professionale, potrai contattarmi a qualsiasi ora per ricevere in casa o presso il mio studio la diagnosi di travaglio attivo.  

L’ostetrica in questo tempo custodisce il benessere materno e fetale, propone posizioni agevolanti per la progressione del travaglio e metodi di contenimento del dolore. In base al decorso e ai tempi dei prodromi, saranno fornite indicazioni sul momento più idoneo per andare in ospedale.

L’assistenza proseguirà al ritorno a casa, dopo la dimissione ospedaliera, in cui avrò cura della neomamma e del nuovo nucleo familiare, dell’orientamento nei nuovi ritmi del neonato e dell’avvio dell’allattamento al seno se desiderato.

Ricevere una tale continuità assistenziale, tra la gravidanza e il post parto garantisce cura e sicurezza; è un privilegio che dovrebbe essere invece previsto come livello essenziale di assistenza, così come è in molti Paesi europei.

I criteri di esclusione da questo servizio sono a discrezione dell’ostetrica, sulla base delle reperibilità e degli standard di sicurezza dettati delle evidenze scientifiche internazionali e dalle linee guida nazionali.

E’ quello che fa per te se…

  • Desideri essere orientata dall’insorgere delle doglie 
  • Vuoi evitare di andare troppo presto in ospedale 
  • Desideri una continuità assistenziale da parte mia: dalla gravidanza al dopo parto.
COME FUNZIONA

Il momento ideale per contattarmi ed assicurarvi la migliore assistenza possibile è nel il primo trimestre di gravidanza, questo tipo di assistenza è  comunque accessibile alle donne seguite da me a partire almeno dalla 28a settimana gestazionale e viene concordata entro la 32a.

Iniziare già nel primo trimestre con le visite ostetriche in gravidanza vuol dire:

  • mettere sane basi di fiducia reciproca
  • delineare al meglio un chiaro piano d’azione insieme
  • beneficiare al meglio della relazione maieutica

Questo servizio prevede e garantisce:

da una a tre visite di diagnosi di travaglio in studio o a domicilio

una visita post parto entro una settimana dalla nascita.

I criteri di esclusione da questo servizio sono a discrezione dell’ostetrica, sulla base degli standard di sicurezza dettati delle evidenze scientifiche internazionali e dalle linee guida nazionali.

Il servizio ha una durata variabile ed è previsto un compenso variabile (stabilito in base a: durata, notturno, festività, etc.) compreso tra 400€ e 700€ * detraibili in quanto spesa sanitaria. 

Per prenotare una visita iniziale, puoi scrivermi alla sezione contatti specificando la data presunta del parto ed il tuo numero di telefono. 

L’assistenza ostetrica, può poi proseguire con le visite dedicate al post parto per il benessere del perineo o per il sostegno all’allattamento desiderato, oltre che con la partecipazione al gruppo Crescere insieme per genitori e bimbi/e 0-12 .